13 marzo 2012

RECENSIONE:Il mistero del talismano perduto di Karen Marie Moning

Buon pomeriggio ragazzi,
eccomi con la recensione del secondo libro della serie Fever della Moning iniziato con Il segreto del libro pribito(QUI la recensione). Enjoy!
Titolo:Il mistero del talismano perduto
Autore:Karen Marie Moning
Pagine: 336
Prezzo:9,90 euro
Editore:Leggereditore
Data di pubblicazione: 23 febbraio 2012
Trama
La porta sta per aprirsi, e non sarà la luce a venirti incontro ma la magia di un talismano dai poteri sconosciuti. Ombre oscure si avvicinano all'orizzonte, e una sola donna è in grado di dissiparle.
Sei pronto a percorrere una strada disseminata di pericolo, sensualità e mistero?
Da quando Mac ha scoperto di essere una veggente sidhe, la sua vita ha preso una piega del tutto inaspettata.  E ora che la resa dei conti è inesorabile, di chi potrà fidarsi? Forse di un amuleto prezioso e antichissimo, che sembra proteggerla da sempre, oppure dello sfuggente Jerico? Tra piste false, esseri feroci, e la doppiezza di una realtà che non conosce pace, la giovane Mac dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio, perché la sua caccia è appena iniziata e  nulla potrà fermarla.

Mia Recensione
 Secondo libro della serie Fever, Il mistero del talismano perduto è stato un libro che mi ha intrigato parecchio, ma non quanto il primo.
L'ho divorato in due giorni(nonostante gli esami incombenti), ed ero curiosa di scoprire se ci fossero rivelazioni decisive, o almeno rilevanti, che non ci sono.

La storia riprende sempre con Mac e Gerico a Dublino, lei alla ricerca della vendetta per la morte di sua sorella, lui del libro oscuro per ragioni non ancora precisate. Non posso dirvi molto, anche perchè non succede tantissimo, posso solo assicurarvi che le parti più carine e divertenti vendono i  due protagonisti battibeccare per ogni minima cosa. Inutile dirvi che Mac si caccia in guai plurimi e che Mr Barrons deve correre ad aiutarla. L'unica scoperta, che poi era intuibile dal primo, riguarda altre veggenti presenti a Dubino. Stop.

Come si può capire dalle mie parole, questo libro mi è piaciuto di meno rispetto al primo che era più avventuroso e simpatico, anche se devo dire che comunque aspetto il terzo libro perchè sono proprio curiosa di sapere come va avanti il tutto.
Mac qui si è resa conto che dentro di lei c'è una parte ancora attaccata al passato, superficiale e civettuola, un'alta parte invece combattiva e disinteressata, e questo la spaventa molto, inoltre inizia a capirci un pò di più dei suoi poteri, senza però giungere a qualcosa di definitivo.
Gerico Barrons è indubbiamente il personaggio più oscuro e misterioso di cui abbia mai letto, davvero intriga un sacco, e nel libro in alcuni punto abbassa un pò la guardia e ci fa intuire qualcosina del suo passato. Ma il bello deve sicuramente venire!

Insomma il libro mi è piaciucchiato, assegno 3 stelline e aspetto con ansia il terzo volume!




3 commenti:

  1. L'ho letto anche io! In effetti non ci sono svolte decisive, è più un libro di assestamento rispetto al primo. Mi aspetto i fuochi artificiali per il terzo ^__^

    RispondiElimina
  2. devo leggere ancora il primo ^^ e non vedo l'ora :)

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...