24 marzo 2012

RECENSIONE: L'eredità segreta di Katherine Webb

Buon sabato pomeriggio lettori!
spero che,come me, vi stiate godendo un pò di meritato riposo dopo lo stress della settimana! 
Eccomi qui con la recensione di un romanzo che ho letto  a gennaio e che mi ha colpita molto. Enjoy!
Titolo: L'ereditá segreta
Autore: Katherine Webb
Pagine: 408
Euro: € 19,00
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
data di pubblicazione: settembre 2011

Trama
Nel freddo inverno del 2009, dopo la morte della nonna Meredith, Erica Calcott e sua sorella Beth, entrambe sulla trentina, ritornano dopo molti anni a Storton Manor, la magnifica casa di famiglia nel Wiltshire che ha fatto da sfondo alle lunghe estati della loro infanzia.
La nonna, una donna dura e fredda, non aveva in realtà mai mostrato un grande attaccamento nei loro confronti, ma le ha nominate comunque eredi della proprietà a patto che vi si trasferiscano entrambe. Questa richiesta piuttosto insolita è però difficile da accettare, soprattutto perché su Storton Manor incombe l'ombra di un tragico avvenimento: molti anni prima Henry, il cugino, era sparito nel nulla, lasciando la famiglia distrutta. A subirne ancora oggi le conseguenze è soprattutto Beth, rimasta profondamente traumatizzata da quell'evento. Per questo motivo Erica, la più forte delle due, decide di scoprire cos'è successo a Henry, in modo da chiudere i conti con il passato e permettere a sua sorella di ritrovare la serenità.
Ed è frugando tra le carte della nonna che, sopraffatta dai ricordi, Erica viene a conoscenza della vera storia della sua famiglia e fa una scoperta sconvolgente sulla sua bisnonna Caroline, un'affascinante ereditiera di New York che si era trasferita per amore nel selvaggio Oklahoma all'inizio del Novecento, segnando con la sua vita avventurosa il destino dei Calcott.
Mia Recensione
 
Devo dire che questo libro non mi ha convinta del tutto, infatti sto scrivendo la recensione ad un mese di distanza dalla lettura...forse il modo in cui è scritto, forse la storia un pò prevedibile, insomma non era quello che mi aspettavo. Non sto assolutamente dicendo che è un brutto libro, anzi,  però per le ottime premesse che aveva, mi aspettavo qualcosa di più profondo.

La storia  è divisa in due parti: nella prima c'è la narrazione della vita e delle emozioni di una ragazza appartenente ad una famiglia altolocata all'inizio del novecento che per amore si trasferisce dalla città, dove avrebbe un avvenire sicuro e di prestigio, nel Far West dove vive in solitudine e con molte privazioni. Ma nonostante questo in Caroline è forte l'amore per suo marito e quindi cerca in tutti i modi di adeguarsi e di creare un nido caldo e accogliente con lui. Ma non tutto va come deve.....
Incatenata alla storia di questa giovane sola e sperduta, c'è la narrazione, ambientata nel presente, della vita di due sorelle Beth ed Erica che, alla morte della nonna, ereditano una grande casa dove hanno vissuto la loro infanzia fino alla scomparsa del loro amato- odiato cugino. Da quell'episodio non sono più tornate in questa casa e adesso ereditandola e andando a vivere momentaneamente in questo luogo così denso di ricordi, verranno ad intrecciarsi i loro personali problemi con dei segreti sconvolgenti quasi centenari.....
Insomma ci viene raccontata la storia di tre diverse generazioni di donne legate tra loro da parentela, ma soprattutto da esperienze di vita diverse ma accomunate dalla passione e dal sentimento.

I personaggi sono praticamente tutte donne, tranne per un paio di "comparse", che si riveleranno essere poi fondamentali, ma che comunque rimangono sullo sfondo, comunque il fulcro di tutto è relativoal la parte femminile della famiglia..... con segreti più o meno oscuri.
Partiamo quindi dal presente:
Beth, la sorella maggiore, è una donna spezzata, depressa e con problemi di anoressia, ma che prova un amore incommensurabile per suo figlio che è la luce dei suoi occhi e la sua unica ragione di vita. Divorziata e mentalmente poco stabile, è costantemente sola e chiusa in se stessa nonostante i tentativi della sua famiglia di riportarla alla vita e proprio per questo motivo, l'ex marito ha l'affidamento esclusivo.
Erica è molto attaccata a sua sorella e tenta in tutti i modi di scuoterla dal torpore pericolosissimo in cui è caduta e sarà proprio lei, con la sua determinazione, a far venire a galla i due segreti ereditati che continuano a tormentare la famiglia.
La nonna delle due giovani, Meredith, è una donna fredda e dura che nasconde i suoi veri sentimenti dietro una corazza spessa e solida tutto per difendersi dalla sofferenza dell'amore tanto desiderato ma non corrisposto, ma non di un uomo, ma bensì dall'amore della madre Caroline. Quest'ultima è la fautrice del segreto più grande legato alla casa e solo alla fine si comprenderà il suo comportamento nei confronti della sua famiglia.
4 donne, 4 storie divise dal tempo....

Assegno quindi 4 stelline a questo romanzo così dolce e amaro e ne consiglio la lettura a coloro che cercano una storia delicata ma anche drammatica.

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...