21 giugno 2012

RECENSIONE: Dreamless di Josephine Angelini

Ciao ragazzi
eccomi con una nuova recensione! Buona lettura!

Titolo: Dreamless
Autore: Josephine Angelini
Pagine: 448
Prezzo: 16,50€
Editore: Giunti Y
Data di uscita: 6 giugno 2012
 
Trama
 Non ci sono più sogni per Helen, ogni volta che si addormenta è costretta a raggiungere l’aldilà. È la prescelta, colei che dovrà discendere agli Inferi e superare prove indicibili per trovare le Furie, liberarle dalla loro ira e rompere il ciclo di faide tra le Case. In più ogni mattina, quando si risveglia ferita e provata, non trova tregua: deve allenarsi duramente per controllare i suoi poteri e, come se non bastasse, andare a scuola. Sempre più spossata e sofferente, non ha nessuna spalla su cui piangere.
Perfino Lucas, diventato freddo e ostile, la respinge. Ma è proprio quando ogni speranza sembra perduta, durante una delle sue estenuanti discese agli Inferi, che Helen si imbatte in Orion, un semi-dio bello come il sole, capace di far tremare la terra oltre che il suo cuore. Divisa fra l’attrazione per il nuovo pretendente e l’amore impossibile per il cugino, Helen si trova a sfidare i suoi limiti e le sue paure. È in gioco il destino dell’umanità intera.
Ancora più intrigante di Starcrossed, Dreamless è un romanzo intenso, dark, sexy e pieno di azione.
 
 
Mia recensione
Dreamless è il secondo libro di una trilogia iniziata l'anno scorso con Starcrossed, che trovai molto scorrevole e carino anche se erano presenti molte similitudini con twilight e i suoi personaggi.  Se nel primo i punti d'incontro erano molti con l'ormai celebre romanzo della Meyer, in questo secondo volume che ho apprezzato di più, la storia e i protagonisti iniziano a prendere una loro conformazione peculiare anche se continuano a ricordare Bella, Edward e Jacob con il loro triangolo amoroso.

*******attenzione agli spoiler*********
Il romanzo riprende esattamente dalla conclusione del primo con Helen e Lucas che, in quanto Discendenti ed altro, non possono stare insieme e con la ragazza che continua ad allenare i suoi superpoteri da semidea. Però la situazione con i Cento Cugini che danno la caccia a Helen, a Daphne e a Hector non è più sostenibile, così la protagonista è costretta ad affrontare un'ardua prova, prevista dall'Oracolo, viaggiando negli inferi: lei è la Discendente di cui parlano le profezie e ha il compito di trovare le Furie, che torturano i Discendenti delle diverse case da tremila anni costringendoli ad uccidersi tra di loro, e riuscire una volta per tutte a spezzare questa maledizione liberando tutti da questo fardello. Helen quindi inizia le sue discese incontrollate negli Inferi dove per molto tempo vaga sola, senza poteri e senza meta, non sapendo come controllare il suo dono. Tutto questo finché non incontra Orion, bellissimo ragazzo, discendente di altre due case, che inizia ad aiutarla nella sua missione.
**********fine spoiler*************

Come ho già detto all'inizio, questo secondo volume mi ha intrigata molto di più del primo, infatti l'ho letto in due giorni, e mi è molto piaciuto il modo in cui l'Angelini ha deciso di far proseguire la storia e ha fatto evolvere i personaggi e i loro poteri. L'intreccio diventa sempre più complesso(anche se ci sono un paio di cose che davvero non reggono..la matematica non è un'opinione !!), molti sono i punti rimasti in sospeso che alla fine del libro mi hanno fatto desiderare il celere arrivo del terzo volume, insomma sono molto curiosa di proseguire la lettura. I soliti temi dei libri di questo genere come le turbe adolescenziali, l'amore con i suoi alti e bassi,la scuola ecc. ci sono, ma questa volta viene lasciato parecchio spazio in più ai personaggi miologici che io adoro. Helen incontra Ares dio della guerra, Eris dea della discordia, Ade, Persefone, insomma in questo secondo volume facciamo la conoscenza di molti dei dell'Olimpo.
Helen, come tutte le protagoniste femminili di libri young adult, è forse il personaggio che mi è piaciuto meno, anche se devo dire di averla compatita in molti punti. Sicuramente il distacco forzato da Lucas, la nuova situazione della famiglia Delos con i suoi amici e la sua missione così delicata, l'hanno resa più vulnerabile e depressa, ma francamente non mi sono ritrovata molto nelle sue reazioni. Helen infatti, al posto di esplodere come una caldaia(cosa che io avrei fatto) inizia a chiudersi in se stessa e a diventare irritabile e scontrosa, oltre che depressa. Inutile dire che in questo momento di grande confusione della ragazza, parte il triangolo amoroso, che l'autrice ha reso davvero interessante e complesso, tutto però sarà rivelato nel prossimo volume.
I personaggi secondari mi sono piaciuti davvero molto: Claire, la migliore amica di Helen, è sempre energica e simpatica, anche Matt nel suo piccolo ha reso la storia più intrigante e Lucas, anche lui tormentato e distrutto, pur mantiene una similitudine abbastanza marcata con Edward, mi ha fatto un'ottima impressione. Ovviamente la curiosità maggiore riguarda Daphne, sempre misteriosa e sfuggente, Hector, nel suo nuovo ruolo non ancora definito e soprattutto Orion, nuovo e interessante personaggio.

Apprezzando questo seguito, e sperando in un finale altrettanto entusiasmante, ho deciso di assegnare al libro 3 stelle e mezzo.

P.S. i due libri accostati fanno davvero un figurone nella mia libreria, anche se avrei preferito una dimensione più piccola per entrambi!

Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...