15 settembre 2012

RECENSIONE: La Colonia Sommersa di Kat Falls

Buon sabato mattina a tutti
eccomi qui con una recensione fresca fresca, di un libro uscito pochissimi giorni fa. Buona lettura!

Titolo: La colonia sommersa 
Titolo originale: Dark Life
 Autore: Kat Falls
Pagine: 285
Prezzo: 9,90 €
 Editore: Fazi (Lain)
Data di pubblicazione: 7 settembre 2012 
Serie: Dark Life 1#
Trama
 Un romanzo ambientato in un universo post-apocalittico in cui, a causa del riscaldamento globale, le acque hanno ricoperto gran parte della superficie terrestre. A seguito di questa catastrofe ecologica l’intero genere umano è posto di fronte alla scelta di disputarsi il poco spazio rimasto a disposizione, o spostarsi negli sconfinati abissi oceanici. In questo universo acquatico le abitazioni hanno la forma di gigantesche meduse attorno alle quali si estendono sterminate coltivazioni sottomarine; gli uomini, la cui pelle emana uno strano bagliore, si nutrono di piccoli pesci luminescenti, hanno riserve di ossigeno liquido per respirare sott'acqua e nuotano fasciati in avveniristiche tute idrorepellenti, spostandosi a bordo di rapide vetture. È qui, tra le profondità oceaniche, che Ty Towson è nato e cresciuto, ma quando incontrerà Gemma, una ragazza che viene dal mondo emerso in cerca di suo fratello scomparso in mare, la sua vita diventerà improvvisamente più complicata. Insieme, Ty e Gemma dovranno affrontare pericolose creature e avventurarsi in remote città lungo frontiere sommerse. Più scenderanno tra i fondali più scopriranno oscuri segreti che nemmeno il mare riuscirà a nascondere. 

Mia recensione
Da settembre in poi, per mia somma felicità, molte case editrici stanno pubblicando libri distopici davvero molto interessanti. Questo è il caso della Fazi, che nella sua collana Lain, ci ha regalato una storia d'avventura e di affetto ambientata nei recessi più oscuri e profondi dell'oceano. Sto parlando infatti del libro di Kat Falls, primo di un'attuale duologia, che s'intitola "La colonia sommersa".

Il protagonista è Ty un ragazzo di 16 anni circa, che vive nelle profondità dell'oceano, perchè i suoi genitori alla sua nascita, hanno avviato una colonia sommersa sperimentale per dimostrare al governo che è possibile vivere sotto la superficie marina. Tutto ciò perchè nel mondo, le zone ancora emerse sono pochissime, c'è un forte sovraffollamento e si può addirittura arrivare ad essere arrestati per "furto di spazio" che è diventato un bene preziosissimo. Quindi le colonie sommerse oltre ad essere fonte di cibo, sono anche una delle poche speranze dell'uomo.
Un giorno, mentre Ty sta esplorando una zona molto pericolosa dell'oceano, salva una ragazza da un sommergibile. Gemma, questo è il nome dell'intraprendente ragazza, è nuova di questo modo subacqueo, non sa nuotare ma è forte e determinata a trovare il suo adorato fratello di cui non ha notizia da anni.
Ty un pò per curiosità, un pò per attrazione nei confronti di Gemma, cercherà di aiutare la ragazza e nel frattempo di risolvere un rave problema della colonia: i banditi...

Prima di parlarvi delle mie impressioni sul libro, voglio mettere in luce l'estetica dell'edizione, che nonostante costi 10 euro, è ben fatta e curata nei minimi dettagli con la copertina rigida, risvolti interni decorati con l'immagine dell'universo e anche la cover è davvero molto bella. Insomma tutto questo, per me, è degno di nota.
Passando al romanzo, ho avuto l'impressione che prima di essere un distopico, "la colonia sommersa" sia un libro d'avventura per ragazzi tecnologici, dico questo perchè l'elemento distopico c'è (la situazione della Terra, il tema della sopravvivenza e dell'adattamento, uno governo dal pugno di ferro) ma non è predominante perchè l'avventura, le nuove tecnologie fantascientifiche e il mistero che circonda i banditi, la fanno da padrone. Più della storia però ciò che colpisce maggiormente è l'ambientazione evocativa, grazie alla presenza di belle descrizioni, e i personaggi che sono ben articolati e analizzati.
Ty è uno dei personaggi maschili più buoni e teneri di cui abbia letto ultimamente, è un ragazzo semplice e timido, ma altruista e coraggioso all'occorrenza(oltre ad essere un vero gentiluomo) che ama vivere nell'oceano e vuole avere un futuro lì tra le alghe, i delfini e le balene. La sua bontà d'animo, insieme al segreto che si porta gelosamente dentro, è una delle cose che colpisce di più durante la lettura e questo suo carattere lo rende immediatamente simpatico al lettore.
Gemma, al contrario di Ty, è una ragazza forte, intraprendente e parecchio incosciente, spesso e volentieri il ragazzo  le fa da grillo parlante consigliandole come comportarsi. La ragazza ha un solo desidero che l'ha portata ad arrivare fina nelle più oscure profondità marine: vuole con tutta se stessa ritrovare suo fratello per essere libera di vivere la sua vita lontano dai collegi di superficie. Tra i due protagonisti, Gemma è la più immatura ed ingenua, ma riesce a conquistare le attenzioni di tutti gli abitanti della colonia.
In generale il libro mi è piaciuto, è di piacevole lettura, simpatico ed avventuroso, però credo che sia maggiormente indicato ad un pubblico giovane, e ciò è anche dimostrato dal fatto che la Disney ha acquisito i diritti per farne un film.
A questo romanzo subacqueo ho deciso di assegnare tre stelline.

Lya

1 commento:

  1. Speravo un po' meglio per questo libro...
    PS. il nuovo sfondo è meraviglioso! ^_^

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...