08 gennaio 2013

RECENSIONE: I Regni di Nashira 2. Le spade dei ribelli di Licia Troisi

Buon pomeriggio
eccomi con la recensione del secondo libro della trilogia su Nashira di Licia Troisi. QUI la recensione del primo libro.
Titolo: Le spade dei ribelli
Autore: Licia Troisi
Pagine: 400 circa
Prezzo: 19 euro
Editore:Mondadori
Genere: Fantasy
Serie: I regni di Nashira 2#
Data di pubblicazione: 09/11/2012
Trama 
 Suo padre Megassa, conte del Regno dell'Estate, l'aveva rinchiusa in un monastero, ma Talitha è fuggita con il fedele schiavo Saiph per far luce su un terribile mistero: i due soli che illuminano il cielo, nascosti dagli immensi alberi che ricoprono Nashira, stanno per subire una trasformazione che porterà il pianeta alla morte. Le sacerdotesse del monastero sono a conoscenza dell'imminente catastrofe, ma proteggono il segreto per non mettere in discussione i fondamenti della loro religione. Talitha e Saiph dovranno combattere da soli fuggendo dalle milizie inviate da Megassa e dalle sacerdotesse, mentre in ogni città e villaggio si moltiplicano le ribellioni degli schiavi, incoraggiati dal loro gesto. Solo un eroe mitico, emerso dalle profondità della terra, potrà aiutarli a cercare una strada per salvare il mondo dalla distruzione... 



Mia recensione
Eccomi qui a parlarvi del secondo libro della trilogia fantasy dei Regni di Nashira di Licia Troisi; se avete letto la recensione del primo volume QUI, sapete che il primo libro mi ha delusa moltissimo e che ho voluto proseguire nella lettura perché speravo che la storia migliorasse e perché ho assoluta fiducia in questa scrittrice italiana che mi ha stregato con le trilogie del Mondo Emerso. In effetti questo secondo volume l'ho trovato migliore del primo anche se non mi ha entusiasmata.

In questo secondo volume continuano le avventure di Talitha e Saiph fuori dai regni conosciuti di Nashira. La ribellione aumenta d'intensità e mentre la ragazza diventerà una guerriera, Saiph continuerà la ricerca per ridare una speranza a tutto il regno.

Mi sono avvicinata con timore a questo libro che mi ha osservata dallo scaffale per un mesetto abbondante: avevo paura di rimanere nuovamente delusa e quindi lo prendevo in mano, osservavo la magnifica cover, ma poi lo riponevo e passavo a un altro libro. Alla fine mi sono decisa e l'ho letto e, per me, è leggermente migliore del primo, il che mi fa sperare che il terzo sia ancora meglio.
Come ho già detto nella recensione precedente, gli spunti sono interessanti e in particolar modo l'ambientazione e i problemi ecologici che emergono, come la mancanza di aria e la minaccia dell'aumento termico di uno dei due soli di Nashira, rendono il romanzo interessante come base. Però i personaggi che si muovono in questo regno minacciato da una catastrofe mondiale, non sono all'altezza perché continuano ad assomigliare a precedente eroine già ideate dall'autrice. In Talitha rivedo le parti peggiori dei caratteri di Nihal, e Duhbe, ma niente di originale. In questo volume il protagonista maschile inizia lentamente a nascere come entità a sé stante, quindi inizia a diventare più interessante, anche se la missione disperata in solitaria che intraprende, mi ricorda moltissimo il viaggio di Sennar nel secondo libro delle cronache del mondo emerso, quindi di nuovo nulla di originale. Potrei dirvi molte altre similitudini e analogie con gli altri libri che ho letto della Troisi, ma tento di fermarmi qui.
La speranza che riponevo nei personaggi secondari è stata vana perché uno assomiglia alla "cattiva" nelle guerre del mondo emerso, mentre tutti gli altri fanno solo da sfondo alla rivolta sempre più sanguinosa che si sta svolgendo.
Nonostante tutto ciò, il finale del libro mi ha incuriosita e mi piacerebbe sapere cosa accadrà ai protagonisti, insomma la curiosità ha la meglio.

Assegno al romanzo tre stelline e lo consiglio a coloro che amano il fantasy e che non hanno mai letto oppure hanno letto poco dei romanzi di Licia Troisi, sono sicura che a loro i regni di Nashira piaceranno davvero molto più che a me!!

2 commenti:

  1. non dubito che l'autrice abbia rinvocato aspetti dei precedenti libri, io li ho letti tutti, ma credo che possiamo giustificare perchè comunque non si possono rinnegare gli IT del passato. la Troisi ha scritto 17 libri, ma, come in Eragon, i migliori sono i primi.

    RispondiElimina
  2. Io devo dire che invece questo libro mi è piaciuto molto, certo non come tutte le trilogie del mondo emerso, ma comunque ha un suo fascino. Probabilmente se leggessi anche Pandora (sempre di Licia Troisi) troveresti alcune somiglianze con La ragazza drago e su questo punto devo darti ragione: forse la Troisi nei libri più recenti è stata un po' "ripetitiva".
    Comunque approfitto di questo commento per dire che sono entrata da poco nel mondo di blogger e ho aperto un blog di disegni con la mia amica. Ci farebbe molto piacere se venissi a visitarlo e, dato che il tuo blog mi è piaciuto molto, magari potresti anche darci dei consigli.
    Grazie in anticipo

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...