15 gennaio 2014

RECENSIONE: I piccoli segreti della famiglia Winterbottom di Stephen Giles

Buon pomeriggio!
ecco come la penso su un carinissimo libro per ragazzi!
Titolo: I piccoli segreti della famiglia Winterbottom
Autore: Stephen M. Giles
Editore: Newton Compton
Collana: Newton Pocket
Pagine: 240
Prezzo: 6,90€
Trama: Chi è lo zio Silas? e quali segreti nasconde nella sua misteriosa dimora? La prima, macabra avventura della famiglia più strana ed eccentrica del mondo. Adele, Isabella e Milo Winterbottom sono cugini, anche se non si sono mai incontrati. Tutti e tre sono sorpresi di ricevere una lettera dallo zio Silas, che li invita per qualche giorno nella sua ricca dimora nel Somerset. Proprio lo zio che in tanti anni non si è mai fatto vivo se non per insultarli e rifiutare le loro richieste di denaro! Ma ora lo zio Silas sta per morire e vuole trovare un erede per il suo immenso patrimonio. O così fa credere ai tre ragazzini, che appena mettono piede nel suo sperduto castello, capiscono che in realtà le cose non stanno proprio così… Tra camerieri sospettosi, passaggi sotterranei, macabri coccodrilli domestici e altre sinistre creature, scoprono che tra quelle pareti si celano mille segreti, e che nel sotterraneo si nasconde un misterioso ospite.
 
 
Altra mini recensione questa volta per un libro che avevo da tantissimo tempo che non ricordavo neanche di aver comprato. Si tratta di un carinissimo libro per ragazzi che ho letto negli ultimi giorni del 2013 perché cercavo qualcosa da poter terminare entro la fine dell'anno.

I protagonisti sono tre bambini appartenenti alla stramba famiglia Winterbottom che sono chiamati dal morente zio Silas presso la grandissima dimora di famiglia. I tre bambini, due femmine e un maschio, con caratteri ed educazione molto diversa si recano in visita per poter diventare l'erede della grande fortuna di Silas Winterbottom che però è il più malvagio e manipolatore di tutta l'inquietante famiglia.
Ovviamente i tre bambini scopriranno che c'è qualcosa sotto l'improvviso invito e inizieranno ad indagare nei sotterranei della gigantesca casa.

Come si capisce dal sunto della storia, questo è un libro per ragazzi un po' misterioso e horror ma che ho apprezzato per la semplicità della storia. Pur essendo quasi banale nello svolgimento, il romanzo è ben articolato e molto avventuroso e le descrizioni della casa e della famiglia sono davvero molto carine. I Winterbottom sono forse i più disastrati e terribili familiari che si possano avere: la madre di Adele è una ricercatrice che è stata allontanata dal mondo scientifico per essere coinvolta in uno scandalo e in un omicidio, il padre di Isabella è un ladro patentato  anche sua figlia loè, mentre Milo ha perso i suoi genitori per colpa dello zio Silas e medita vendetta. Insomma ci sono tante complicazioni che rendono la storia particolare e, a tratti, avvincente grazie anche ai personaggi così singolari.
È un ottimo libro per ragazzi che può tranquillamente essere letto da noi più grandicelli; assegno tre stelline e mezzo complice anche il prezzo più che abbordabile.

Lya

1 commento:

  1. L'ho letto anche io qualche mese fa (ma ancora non l'ho recensito ) . L'ho trovato anche io adorabile. Niente di eccezionale, ma se si legge senza pretese è veramente una piacevole avventura. ^_^

    RispondiElimina

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...