15 marzo 2018

RECENSIONE: La mia strada sei tu di Isabelle Broom



Buongiorno e buona lettura!


Titolo: La mia strada sei tu
Autrice: Isabelle Broom
Pagine: 432
Prezzo: 12,90 /Ebook  6,99
Editore: Giunti
Genere: Contemporary Romance

Trama
Holly fa di tutto perché la sua vita sia perfetta: vive a Londra, nel cuore del mondo, e ha un lavoro come copywriter per un sito di moda. La sua infanzia drammatica e solitaria, segnata dalla tragica morte di sua madre, fa ormai parte del passato e lei è più decisa che mai ad essere la fidanzata ideale per Rupert, un ragazzo affascinante, che fa soldi a palate lavorando nella City. Sarebbe da stupide farselo scappare. Ma un'improvvisa lettera sconvolge le poche certezze di Holly sulla sua vita. Le viene infatti comunicato di aver appena ereditato una grande casa a Zacinto da una zia che nemmeno sapeva di avere. Dopo qualche esitazione, Holly decide di partire per l'isola e tutto cambia colore: perché sua madre non le ha mai parlato della zia? Perché quella casa ha un aspetto così familiare? E chi è quel ragazzo che abita vicino e che sembra sapere molte cose di lei?

Per alternare le mie letture tendo sempre a scegliere romanzi tipo “La mia strada sei tu” che sono racconti misti tra storie al femminile ambientati al giorno d’oggi e romance leggeri.

Holly è una giovane donna che sente di aver raggiunto il suo equilibri, la sua felicità. Lavora presso un sito di abbigliamento, ha un fidanzato in carriera innamorato di lei e una quotidianità ben scandita. Una inaspettata lettera le comunica che, a seguito della morte di sua zia, ha ereditato una casa a Zacinto, una splendida isola greca. Sconvolta soprattutto dalla scoperta di aver avuto una zia lontana, Holly parte per organizzare la vendita della casa ma, arrivata a Zacinto, inizia a innamorarsi del luogo e rivaluta le sue prospettive, insieme a scoprire la storia che ha allontanato sua madre e sua zia.

Questo romanzo era esattamente quello che cercavo: leggero, romantico e ambientato in un bellissimo posto. Insomma, perfetto per momenti di puro relax e per staccare dalla quotidianità senza addentrarsi in storie fantasy e senza tornare indietro nel tempo.
La protagonista è una ragazza che si è accontentata e che credi di essere felice: ha un lavoro remunerativo, un fidanzato ricco e abbastanza attento, una bella casa. La sua vita le sembra perfetta, tanto che, per rimuovere i ricordi più dolorosi legati alla madre morta per alcolismo, non li racconta a nessuno. Holly è una donna che vuole cancellare il suo passato per potersi ricreare e plasmare e soprattutto per arrivare alla tanto desiderata felicità. L’improvviso lascito di questa sconosciuta zia, la porta in una bellissima isola greca dove tutto viene messo in discussione. Lei è davvero felice oppure desidera esserlo così fortemente da essersi solo immaginata questa felicità? Il sole, il mare, la vita tranquilla e poco frenetica e il suo giovane vicino veterinario, porta Holly a riconsiderare tutto, a partire dai suoi desideri.
In questo viaggio scopre per la prima volta la vera sé stessa e riesce a focalizzarsi su quello che realmente sono le sue aspirazioni e prospettive future.
Insomma, il libro racconta la storia di un grande cambiamento e devo dire di averla letta con piacere e senza grandi aspettative. Il romanzo scivola veloce e non ci sono grandi sorprese nella trama: succede esattamente quello che ti aspetti. Ciò che mi è piaciuto di più è stato poter immaginare l’assolata Zacinto durante il mese di gennaio: un anticipo mentale dell’estate.
Assegno al libro 3 stelline e la consiglio come lettura da ombrellone.


Lya

Nessun commento:

Posta un commento

Il nostro blog cresce con i vostri commenti!
Lasciate un segno del vostro passaggio ^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...